Grazie alle donne che si fanno belle per loro. Grazie alle mie amiche

Arrivo il giorno dopo della festa della donna.

Ma nel giorno della donna ho lavorato fino a mezzanotte come praticamente quasi tutti gli altri giorni.

La mia è una riflessione sulle donne quanto mai importanti nella mia vita…e non lo avrei mai detto.

Anni fa c’era anche una forma di concorrenza /distanza nei confronti delle donne.

Anche se grossi problemi non ne ho mai avuti avendo vissuto  per tanti anni in squadra di pallavolo con tutti i pro ei contro.

Oggi arrivata a 40 anni scopro la bellezza è l’importanza delle donne o per lo meno di alcune donne.

Della mia migliore amica che il giorno della festa della donna mi ha mandato una poesia dedicata sulla forza che dobbiamo avere dentro di noi indipendentemente da tutto e da tutti.

A mia cugina che c’è sempre .

Alle donne e amiche che incontro ogni giorno nel lavoro. A quelle nuove, dolci che si stanno ancora formando. Alle mie colleghe che non concorrono una contro l’altra ma che hanno voglia di collaborare.

Alle donne le mie amiche quelle magari che non sento non vedo molto  e che incrocio. Quelle che leggo ogni mattina e ogni giorno sui gruppi whatsapp e che ormai accompagnano la mia giornata. Quelle che mi scrivono un messaggio per ricordami la bellezza della vita e la nostra forza, quelle che hanno bisogno di un aiuto sul pc.

Quelle del rugby che condividono con me le domeniche mattina, il fango, i figli che crescono con la palla ovale in mano.

Quelle che magari sono molto diverse da me, anche molto vicine, che io forse ammiro proprio perchè sono diverse e io non riuscirei ad essere mai come loro.

Molte sono decisamente più tranquille e forse vivono più serene di me. Le invio un po’ anche se so che non riuscire a fare molte delle cose che fanno loro .

Allora grazie donne perchè oggi a 40 anni mi sento più vicina a voi, più compresa.

Perchè penso che a volte chiediamo troppo agli uomini, ci aspettiamo troppo e invece questo troppo lo dovremmo chiedere a noi stesse.

Dobbiamo farci belle per noi come canta Paola Turci. A volte non ce lo ricordiamo .

Forse l’occasione della festa della donna è un modo per rammentarlo.

 

Annunci