alla ricerca…e speriamo che la ruota giri!

mattinata difficile…sarà per la serata passata a cercare un mazzo di chiavi, le mie chiavi di casa…che lorenzo ha ben pensato di nascondere…senza ricordarsi ovviamente dove…e così doveva essere una serata a chiacchierare con il mio amico Marci e invece l’abbiamo passata a rivoltare la casa…senza risultato..per poi a mezzanotte e mezza quando sono rimasta da sola riuscire a trovarle per puro caso sotto una porta…

nel  mentre però ho pensato e analizzato varie cose:

  • cercare di trovare un modo per far parlare un bambino di 2 anni e mezzo
  • istinto alla “franzoni”
  • autoflagellazione ( tipo forse le ho messe da qualche parte io e non me ne sono accorta..sono sempre la solita sbadata, devi avere più testa miky
  • non c’è una copia delle chiavi del garage da nessuna parte e ovviamente quella di ieri era una delle poche sere in cui avevo parcheggiato l’auto in garage…e quindi ero bloccata
  • ovviamente il mazzo di chiavi copia di casa che aveva mia mamma..erano ad asiago da mia mamma e comunque non avevano le chiavi del garage
  • il giorno dopo sarebbe stato l’ultimo giorno di lavoro prima delle ferie e non avevo una macchina e avevo tutto da organizzare
  • sono stanca
  • perchè capitano tutte a me in questo periodo, cosa ho fatto di male…

insomma questi ed altri pensieri mi affollavano la mente tanto che sono andata a letto alle 2 di notte dopo aver cercato di rilassarmi con un bel libro ( Paola mastracola – Una barca nel bosco)

Il giorno dopo la stanchezza di fa sentire, il nervoso sullo stomaco, una lacrimuccia l’avrei anche spesa questa mattina più che altro per lo stress che ho addosso..e invece sono a lavorare e ad aspettare che finisca questa giornata

la mia idea di mettermi a dieta è stata posticipata alla settimana prossima e si va avanti…

Annunci

5 Risposte

  1. Potresti scrivere un libro, o, meglio ancora, la sceneggiatura per una sit-com. Che dire? Pensare che domani è un altro giorno è poco consolatorio: ci sono sempre tutti i presupposti per ritenere che sarà sicuramente peggiore di oggi. Pensare che c’è qualcuno che sta peggio aumenta la depressione. Aspettare sostegno da un lui che solo noi equipariamo al principe azzurro, quando in realtà è in genere sempre il solito rospo, è tempo perso. E allora, Miki, hai fatto bene a posticipare la dieta. Io ultimamente sto dando parecchio spazio alla parte bulimica che è in me. Non risolve il problema, ma almeno dà soddisfazione. Momentanea, certo, ma comunque soddisfazione. Dai, che tra qualche ora sei in ferie! E pensa un po’ di più a te stessa, che sarebbe ora!

  2. Io invece ho pensato, tornando a casa dopo la serata spumeggiante : )
    1) non bisogna lasciare le chiavi di casa alla portata di un bambino di due anni e mezzo
    2) sei stanca
    3) meglio che tu non parli troppo al telefono con tua mamma in certe situazioni di stress
    4) non hai mica bisogno di fare una dieta!

  3. Sei sempre la solita casinara….

  4. Torno dalle ferie e trovo la tua email che annuncia l’apertura del tuo blog. Non ci sentiamo molto spesso, quindi vengo subito a leggere incuriosita le tue novità. Qualcuna non è proprio piacevole e me ne dispiace molto. Mi colpisce un dettaglio: stai leggendo “Una barca nel bosco”. L’ho letto anche io, esattamente un anno fa, all’uscita di un periodo che è sembrato un incubo. Dev’essere un libro che calamita le difficoltà. Se guardo al mio percorso, se le porta anche via le difficoltà. Anzi, no. Le difficoltà non finiscono mai, ma può cambiare il nostro modo di vederle. Spero faccia lo stesso anche con te e che tra un anno episodi come questo delle chiavi siano veramente puntate della sitcom che scriverai.

  5. grazie sandra e grazie a tutti…sarà un segno ma ho interrotto la lettura della barca nel bosco….e mi sono messa a leggere fabio volo…dopo una settimana di ferie che è andata molto bene, pure troppo, tanto che adesso ha tanta paura….e devo ricaricarmi per partire di slancio come si suol dire…vedremo…si è vero le difficoltà non finiscono ma a volte ce ne sono meno…io spererei almeno che diminuissero…un bacio a tutti e a prestissimo su questi schermi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: